METATAG

page_name: blog
title: FORMAZIONE FOREVER LIVING & SUCCESS DAY:
keyword:
description: Kulturzentrum Braui - Hochdorf - Svizzera
img: mediahttps://gestisci.succoaloevera.it/media/1/Svizzera.jpg



Incaricati Indipendenti Forever Living Products IDFLP: 390000000224
 

Bolzonello Adelino

Mastrolonardo Anna

by SUCCOALOEVERA.it

3
Blog

FORMAZIONE FOREVER LIVING & SUCCESS DAY:

Kulturzentrum Braui - Hochdorf - Svizzera

25/10/2019

PASSIONE, VISIONE E LEADERSHIP IN MOVIMENTO PER VALORIZZARE UN BRAND UNICO E DISTINTIVO 

 

Partecipare ad un evento in un altro paese è sempre per un networker una esperienza motivante e costruttiva; essere invitati come espressione della leadership di un paese come l’Italia genera un coinvolgimento emotivo di altissimo livello.

Io e Adelino abbiamo avuto l’onore di raccogliere l’invito di due membri importanti della Forever Living, Florian Kaufmann Amministratore Delegato Svizzera e Casimiro Ierace Head of Business Development Svizzera, Germania e Austria per portare un nostro messaggio formativo e una testimonianza della nostra esperienza ventennale in Forever Living.

Un invito che ci ha stimolato a sviluppare un corso di formazione molto qualificato su due dei temi che rappresentano per noi la grande sfida del network dei prossimi anni: la leadership come capacità di costruire team vincenti e la Mission della Forever come mezzo per costruire identità nel mercato.

Questa esperienza è iniziata nel nostro ufficio ancora quest’estate, al ricevimento dell’invito; tutti insieme intorno al tavolo riunione con il nostro coach, un manager della nostra squadra specializzato nel seguire persone leader a raggiungere elevate performance relazionali. È stato sfidante elaborare questa presentazione e stimolante preparare l’incontro con dedizione e meticolosità!

Finalmente il 19 ottobre si parte; in macchina come piace a noi. La macchina è per noi un luogo privilegiato in cui si continua a lavorare, ci si confronta e si consolidano visioni e decisioni. 

L’ingresso in Svizzera ci regala immediatamente un cambio di scenario. Tutto diventa improvvisamente ordinato, forse un po’ austero, ma piacevole e rilassante.

Unico stress la velocità in autostrada. Eravamo stati avvisati e invitati a rispettare assolutamente i limiti.

È impossibile non farlo perché tutti sono ubbidienti, in questo paese.

Più saliamo verso Lucerna e più sale anche l’emozione e la voglia di arrivare per scoprire cosa ci aspetta.

Non siamo “novellini dei palcoscenici” ma sappiamo di essere gli unici ospiti con il compito di gestire la formazione e questo ci eccita da un lato ma ci preoccupa dall’altro.

All’arrivo, il venerdì antecedente l’evento, ci attendeva l’amico Casimiro. Un saluto veloce prima di varcare la soglia del Centro Congressi e poi WOW!!!!

Un luogo molto “Svizzero”, semplice ma raffinato e con una scenografia all’altezza della Forever Living.

Vinta l’emozione del primo impatto, abbiamo iniziato a respirare l’aria del team di collaboratori svizzeri che ci hanno accolto con sorrisi smaglianti e tanto calore, quel clima che si ritrova sempre dove c’è la Forever Living.

Qualche attimo per fare il check della tecnologia audio-video e via finalmente in albergo.

Cosa dire dell’hotel? Un’accoglienza strepitosa fronte lago, immersa nel verde e, nonostante il clima e il meteo non dei migliori, un luogo molto bello ed esclusivo.

La nostra camera… WOW!!!! per la seconda volta. Tutto perfetto, tutto al posto giusto, tutto nella perfezione svizzera.

Subito dopo tutti a cena. Io, Adelino e Giorgio, il nostro coach, abbiamo detto: ma sono solo le sette (19)!

Casimiro ci comunica che potremmo essere già in ritardo rispetto alla norma e io e Adelino comunichiamo a tutti i presenti che spesso a quell’ora in Italia, qualche volta riusciamo a spegnere le luci del nostro ufficio.

Comunque nessun problema. I tanti chilometri uniti ai momenti di emozione ci avevano ben preparati ad affrontare una cena “tipica” svizzera.

Tutti al tavolo con il team della Forever Living dove incontriamo e salutiamo con grande calore Florian Kaufmann l’Amministratore Delegato locale e Pia Kaufmann sua moglie e networker di grande esperienza.

Incontriamo anche Sander (o Alexander o Sasha…tanti nomi) uno dei fotografi ufficiali di Forever che spesso incontriamo nei nostri viaggi, con cui iniziamo subito a ricordare attraverso le parole le immagini che hanno unito le nostre esperienze.

Cena molto gradevole, scambi continui di opinione, grande cordialità e clima di amicizia e dopo circa tre ore tutti a “nanna” per riposarsi e preparare la propria mente ad affrontare il giorno dell’evento.

Sveglia presto, colazione “svizzera” e finalmente si parte. Casimiro ci assiste in ogni momento, facendoci sentire importanti e coccolati. Arriviamo nella sala dell’evento e l’emozione o l’agitazione (non ricordiamo più bene) comincia a salire come il mercurio di un termometro febbrile. 

In sala nonostante le persone sono ancora poche c’è una strana ma piacevolissima energia positiva. 

È sicuramente il presagio di una giornata straordinaria. Un altro segno di grande sorpresa ed emozione ce lo regalano Katia e Franco Zorzi, ospiti inattesi che ci fanno la sorpresa con la loro presenza per sostenerci durante l’evento. Il nostro gruppo Italia così si rafforza.

Ci microfoniamo, facciamo gli ultimi check e poi cominciano i saluti di rito agli Incaricati che entrano in sala.

Ore 10:30 si parte. Non dimentichiamoci che siamo in Svizzera e la puntualità qui è la norma non un’eccezione.

Florian presenta la mattinata, introduce la nostra figura in modo esemplare e via sul palco. 

“Si entra finalmente in scena”

Due ore di adrenalina pura per raccontare il tema della leadership interpretato secondo la nostra esperienza ed esplorare la mission con una modalità molto strategica e coinvolgente.

In sala è presente anche Peter Boots, Vicepresidente europeo. La sua presenza ci emoziona ma, soprattutto, ci coinvolge emotivamente il livello di attenzione che presta al nostro intervento.

Le due ore corrono in un attimo e il silenzio del pubblico, scandito da qualche applauso per sottolineare qualche passaggio dialettico ritenuto vincente, non fa che alimentare l’energia positiva che aleggia tra le sedie della sala.

In due ore precise io e Adelino, concludiamo la nostra formazione tra gli applausi del pubblico e le strette di mano e gli abbracci di Florian e Casimiro.

Il momento più complesso del nostro intervento si è appena concluso e comincia subito la fila delle persone che vogliono salutarci, vogliono incrociare i loro sguardi con i nostri, vogliono dirci grazie ci è piaciuto.

Questo momento per noi è magico. Ci ripaga dei tanti sforzi e dei tanti momenti meno appaganti che abbiamo vissuto in molti anni di attività. Ci rafforza e ci dà quella carica che aiuta un leader ad andare oltre.

Un pranzo molto veloce, in piedi, senza appetito perché ormai sazi di soddisfazione per apprestarci subito dopo ad affrontare il Success day nel pomeriggio.

L’evento è fantastico, costruito con grande precisione, avvicendamento di speaker e testimonianze, molto coinvolgente. Florian è presente ma con quella discrezione che mette sempre in primo piano i suoi Incaricati e Casimiro il suo valido supporter in questa iniziativa.

La carellata di interventi è importante come la quantità di incaricati premiati per nuove qualifiche. Siamo sinceri, la situazione è molto differente dall’Italia ma questa positività ci dà una grande forza e ci conferma che si può ottenere un grande risultato se si vuole ottenere un grande risultato.

Faremo tesoro di questa sensazione e la riporteremo in Italia come il messaggio da diffondere con forza.

Verso la conclusione dell’evento rientriamo in scena per una ultima testimonianza. Rispetto al mattino dove io e Adelino eravamo più formali, in questo contesto cambiamo stile, ci rilassiamo, cominciamo a giocare con gli sguardi e con le parole, con i sorrisi e con le batture perché vogliamo che tutta la gente comprenda la nostra complicità e quanto il nostro lavoro e l’intesa di coppia è vincente per noi.

Tutto funziona per il meglio e l’evento si conclude con una “standing ovation”.

Tutti lasciano la sala e nel foyer del palazzo Congressi ci aspetta un aperitivo mentre la sala viene trasformata in un ristorante.

Quando rientriamo sembra di essere in un film di Harry Potter. I tavoli sono posizionati nello stesso modo del film e ti aspetti che il Silente di turno – Mr. Florian – dia l’inizio alla cena.

Il cibo, piacevole e gustoso al punto giusto, viene accompagnato da un intrattenimento musicale di alta qualità. Dopo la cena, la musica è talmente coinvolgente che comincia la corsa al ballo e via così fino alle 11 di sera quando, stremati ma felici si rientra in hotel. 

Tutto è finito ma niente non finisce mai del tutto. 

A colazione con i saluti di rito si lanciano idee da condividere e chissà?? 

Il network è uno strano mestiere: unisce le persone, unisce gli ideali, unisce le amicizie. 

UNISCE I CUORI.

Grazie a tutto il network Forever Living Svizzero.

           Anna_Adelino_Svizzera_1.png                  Anna_Adelino_Svizzera_2.png


Tutti i prodotti visibili nel sito succoaloevera.it sono prodotti Forever Living Products
P.IVA 04714820265 | © Succoaloevera.it - Tutti i diritti riservati | Privacy Policy

Adelino

Anna

Login